Ma Saviano che ruolo ha?

 

Il mercoledì 14 sera, in una televisione privata, ho assistito ad un intervista di un certo Saviano ad un certo ex boss della mala del Brenta, nascosto ed oscurato dalla telecamera; si dice che abbia cambiato nome e vita. Io tante considerazione me le tengo per me, perché tanto non cambierebbero nel bene questa nostra società. Però viva Dio, noi paghiamo ancora la scorta al signor Saviano, che sembra essere il paladino contro la camorra; adesso lo vediamo che fa il Biagi di turno, che intervista Felice Maniero, un criminale o ex, che nella coscienza ha tanti delitti e rapine. Ancora non si capisce che ruolo abbia il signor Saviano, cosa vuole dimostrare, da una parte fa il paladino del bene contro la criminalità campana, quindi della sua regione di provenienza, e adesso fa il giornalista intervistando il boss o ex del Brenta; che cosa vuole dimostrare, che ruolo ha nella società? Non sembra essere come don Ciotti che con Libera gira l’Italia per sostenere la legalità? Perché ha ancora diritto alla scorta, lui che sta di più in televisione che per le città come don Luigi Ciotti?

Francesco Pingitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *