LE COLPE DEI PADRI

Quando qualche personalità di spicco viene citata per fatti che puzzano di illegalità, sempre che ciò sia accertato, la voce ricorrente è che i figli non debbano soccombere per i genitori.

In campo religioso, per i Cristiani, il peccato originale si trasmette e viene lavato col battesimo.

Condivido appieno che un figlio non debba scontare le colpe altrui, ovvero del genitore.

E’ però giusto che poi il figlio benefici del patrimonio costruito dal padre forse in maniera non onesta?Non sono quei beni corpo di reato?

Celeste Balcon – Belluno Dolomiti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *