GOVERNO CONTRADDITORIO

Quello che sta succedendo nel nostro Paese crea non poco sbigottimento e confusione.

Su tutti gli argomenti sul tavolo dei lavori del Governo è palese il tutto e il contrario di tutto, una contraddizione dopo l’altra.

TAV si e TAV no poi rinvio, autonomia si e autonomia no e poi rinvio a oltranza, legittima difesa che arranca, il decreto sblocca cantieri tanto urgente che viene rinviato.

I casi sono tanti da ultimi la questione memorandum Cina e il patrocinio al Congresso Mondiale

alle Famiglie in programma a Verona.

Un Capo dell’esecutivo che fa da mediatore tra i due leader dei partiti di maggioranza.

I Vicepresidenti del Consiglio nonché Ministri dicono una cosa mentre l’altro conferma il contrario mentre affermano di andare d’amore e d’accordo.

Mentre i “generali leader” garantiscono che il Governo terrà duro per l’intera legislatura nella schiera dei “colonnelli Ministri e Ssottosegretari” qualcuno dice che di fatto è in atto la crisi di governo è già in atto.

Vorrei sbagliarmi ma a volte mi vien da pensare che gli Italiani vengano presi in giro o per il naso come si suol dire.

Celeste Balcon

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *