PINGITORE – FACCIAMO SQUADRA

Leggendo alcuni quotidiani italiani, si nota la diversa percezione dei problemi finanziari che affliggono la nostra Italia da parecchi anni. Il giornale tizio dice che il nostro bel Paese é messo malissimo, e rispetto ad un po’ di governi fa; invece il quotidiano Caio per voce del presidente Draghi, ci tranquillizza facendoci notare sempre con i numeri che ieri lo Spread si assestata tra quota 267 a 272, diciamo la metà rispetto al 2012, l’anno quasi del baratro, cioè quando era arrivato a 575 punti con Monti. Tra questi allarmisti, ci sono stati ieri, ancora gli analisti di Moody’s che accendono di più i gufi che non fanno parte di questo governo. Ma è possibile mai, che ancora oggi, dopo 2 guerre, la nascita della Repubblica, gli anni del boom economico, gli anni di piombo, di tangentopoli fino allo stravolgimento politico di un anno fa ancora non abbiamo imparato il senso di Nazione, di Patria e di fare squadra senza fare cataclismi, nei momenti difficili in cui il paese attraversa, al di là dei schieramenti politici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *