BALCON: TOGHE E CITTADINI

La tempesta VAIA che si sta abbattendo sugli organi della Magistratura porta a fare delle riflessioni.
In primis è doveroso non fare di ogni erba un fascio perchè ci sono fior di Magistrati degni del più alto e nobile rispetto, cito ad esempio il defunto Procuratore Capo della Repubblica di Belluno Dr. Maio Fabbri o il Dr. Carlo Nordio con i suoi interventi mirati sulle pagine de Il Gazzettino.
In secondo luogo mi chiedo se alla luce dei fatti che investono le Toghe i cittadini sottoposti a indagini e processi, fermo restando che i colpevoli di reati vanno perseguiti, dichiarassero in toto di ricusare i Giudici?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *